venerdì 9 aprile 2010

A cena con l'autore

Dopo il lancio alla Fiera di Bologna, ormai se ne parla un po' dappertutto.
Su Facebook impazzano le notizie. Si parla già delle prime presentazioni.
Poi qui e anche qui.
L'entusiasmo dei fan cresce.
Beh.
Invidia, invidia a piene mani per tutti: io ho fatto di meglio!
Sono stato a cena con l'autore.
Cioè, non era mica un tête à tête, eh: c'erano anche il marito e i bambini, dell'autore. E anche i miei, moglie e bambini, a dire il vero.
Così, del viaggio a Roma, oltre ai monumenti i pargoli si ricordano anche... della mamma di Federico e Giovanni, "quella che scrive i libri"!
Però la dedica e l'autografo, quelli devono essere davvero i primi. Chissà?
Eccoli (e in bocca al lupo ad Anna, ad Amelia e anche a zio Gatto):

5 commenti:

  1. ma PMI sta per piccola e media impresa?

    :-P

    io non sono tantissimo invidiosa perchè ho già cenato allo stesso desco con questa bella famiglia, anche se non era ancora "l'autore" :-D

    RispondiElimina
  2. Siete venuti a Romaaa??
    :-PPP

    RispondiElimina
  3. rispondo io, in quanto desian-consorte.
    si, siamo venuti due giorni in cui abbiamo fatto peggio dei giapponesi, compresa visione della mostra di caravaggio cum pargolibus.

    e posso confermare che è vero, abbiamo visto l'autrice!
    Si rileva però una differenza di prospettiva fra le due famigliole: se per noi lei è "la mamma di Federico e Giovanni, quella che scrive libri", per loro noi siamo "la famiglia di Michele, quello che non sta mai fermo e prende tutti a testate". volete mettere la classe?

    RispondiElimina

Link Within

Related Posts with Thumbnails