lunedì 23 aprile 2012

Crescere

- Conoscete tutti la storiella dell'elefantino, vero?
- No.
- No? Ah, beh allora. Eccola qua.

In un circo vive un elefante grande e grosso, legato ad un piolo piccolo piccolo.
Un giorno, un visitatore del circo si avvicina all'elefante e, rendendosi conto della situazione surreale, si rivolge al domatore.
- Scusi, ma perché l'elefante è legato a quel piolo così piccolo e non si libera?! Potrebbe cavarlo via in qualsiasi momento, senza alcuno sforzo.
- Sì, certo - risponde il domatore - ma lui è lì dal giorno in cui è nato e mica lo sa di essere cresciuto.

Ecco.
Buona settimana a tutti.

14 commenti:

  1. cresciuto è una parola grossa, tanto grossa

    RispondiElimina
  2. abbiate comprensione.
    lo sai che appena sento questa storia mi scendono lacrimoni grossi come meloni...

    RispondiElimina
  3. E applicato ai figli cosa significa? Che bisogna dargli la consapevolezza che stanno crescendo?
    (molto bella, comunque)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà, la storia viene raccontata ai grandi, agli adulti. Però non credo si debba spiegare troppo. In parte si spiega da sé, in parte la lascerei all'interpretazione che ognuno può dare. Talvolta le storie insegnano quelc he ci vediamo dentro. :)

      Elimina
  4. oh no... che tristezza... :(((
    se proprio devo immaginarla legata, vorrei tanto che mia figlia fosse un palloncino, non un elefantino in un circo.
    r

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, speriamo proprio che NON siano legati, nemmeno come palloncini. Piuttosto palloncini che volteggiano nell'aria.

      Elimina
    2. eh... hai ragione, lo so... ma senza filo poi magari non tornano più...

      Elimina
    3. un filo costruito con amore sparisce ma si può riavvolgere sempre in caso di bisogno è magico ed indistruttibile

      Elimina
    4. ecco, così mi piace!
      un filo magico è proprio ciò che ci vuole :)
      grazie amanda.

      Elimina
  5. è una storia quasi grottesca O_O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me, che l'ho sentita per la prima volta pochi giorni fa, è piaciuta davvero molto. La trovo molto "educativa" (a proposito di diventare grandi)!

      Elimina
  6. Risposte
    1. anch'io, non è grottesca, semmai è piena di dolore.

      Elimina

Link Within

Related Posts with Thumbnails