lunedì 14 giugno 2010

Cercare

Ogni tanto ci si perde, per prendere un po' di respiro.
Una pausa.
Uno spazio.
Poi, si ricomincia a cercare.
Si cerca il tempo.
Si cerca il ritmo.
Si cerca la musica.
Dentro, proprio. E più dentro di così...

7 commenti:

  1. è vero sai, ogni tanto bisogna perdersi un po'...c'è un frase di Nietzsche che amo molto dice:"Una volta che si è trovato se stessi, bisogna essere in grado, di tanto in tanto, di perdersi... e poi di ritrovarsi"

    RispondiElimina
  2. ma il pianista biondo è l'uomo piccolo?

    RispondiElimina
  3. Tutto è sospeso come in un’attesa.
    Non penso più . Sono contento e muto.
    Batte il mio cuore al ritmo del tuo passo.

    ha già i capelli di un grande pianista

    RispondiElimina
  4. @aurora: eh Nietzsche era un po' troppo assertivo e "definitivo" ma diceva cose non proprio sbagliate. :-)

    @amanda: no, non è l'uomo piccolo. Però è fantastico, no?

    @giardigno: e le mani? In pasta!

    RispondiElimina
  5. direi di si...!!
    ciao!

    RispondiElimina
  6. l'altro giorno ad un corso di aggiornamento ho sentito l'esperienza di una riabilitratice/educatrice musicale di ragazzi sordi portatori di impianto cocleare. Quando la cantante del gruppo ha intonato I feel good con intonazione perfetta sarei saltata su a cantare ed a ballare e ad abbracciare quella donna che aveva compiuto il miracolo.

    C'entra? Non so ma per me è stato incantevole

    RispondiElimina
  7. @amanda: la muisca fa certi miracoli che non ce n'è...

    RispondiElimina

Link Within

Related Posts with Thumbnails